Home » » Raccolta gratuita dagli olivi comunali

 

Raccolta gratuita dagli olivi comunali

Anche quest’anno i cittadini possono auto-produrre per uso domestico ottimo olio a Km0 

CERVETERI - Anche quest’anno l’Assessorato allo Sviluppo Sostenibile ha approvato la deliberazione per la pubblicazione dell’avviso pubblico, che avverrà nelle prossime ore, rivolto a tutti i cittadini che intendono cimentarsi nella raccolta delle olive dagli alberi comunali e auto-produrre per l’uso domestico dell’ottimo olio a km0. Si potrà fare domanda di assegnazione di una delle aree verdi pubbliche dove sono localizzate le piante, e cioè: nell’oliveto del Granarone (di fronte al vecchio cimitero di via Rosati); all’interno del Parco della Legnara; lungo la via Settevene Palo nei pressi delle Scuole Elementari; in via Fontana Morella presso il Parco di via Martiri delle Foibe. Si può fare richiesta di raccolta, comunque, per tutte le piante di olivo che appartengono al Comune e che sono presenti lungo le pubbliche strade, agli svincoli o nelle rotatorie stradali. 
La richiesta di assegnazione va fatta utilizzando i moduli prestampati a breve disponibili presso il Servizio Attività Produttive, nel Palazzo del Granarone, secondo piano, aperto il martedì e il giovedì dalle 15,30 alle 17,30 e il venerdì dalle 9 alle 12. Il modulo potrà essere anche scaricato anche dal sito istituzione del Comune di Cerveteri
«La nostra terra ha la fortuna di avere degli olivi bellissimi, che fanno una buona produzione – ha dichiarato Riccardo Ferri, assessore all’Agricoltura - Autorizzando i cittadini a cogliere le olive per portarle direttamente al frantoio vogliamo favorire la riattivazione di tutte quelle cure di cui le piante hanno bisogno per crescere in salute e mantenere la produzione. L’unico requisito che bisogna possedere per chiedere un’area di raccolta è la residenza nel Comune di Cerveteri. Ad ogni domanda corrisponderà l’assegnazione per tre mesi di un’unica area, con un massimo di cinque piante per concessione. A differenza degli anni scorsi, è stata approvata anche la possibilità, nel caso in cui il numero delle domande presentate consenta la possibilità dell’assegnazione di un numero maggiore di piante, di considerare l’evenienza di concedere più di cinque piante a persona».
Il frutto della raccolta, ovviamente, può essere destinato al solo consumo personale e non al commercio.

(15 Set 2017 - Ore 19:58)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Civitavecchia, L'occhio

Melograni (foto Rosario Sasso)

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
banner CivonSale
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

  • Coop, parte la lotta allo spreco di cibo

    02 Ott 2017 - Via alla partnership nei primi punti vendita del Lazio, anche a Civitavecchia l’iniziativa grazie al quale sarà possibile ricevere aggiornamenti in tempo reale su tutte le offerte attive presso il punto vendita. Tramite l’app MyFoody sarà possibile consultare i prodotti acquistabili in negozio scontati del 50% perché vicini alla scadenza  

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005

Quotidiano telematico fondato nel 1999 - Editore SEAPRESS srl, c.f. 06832231002
Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471
Direttore responsabile Massimiliano Grasso - © Copyright 1999-2017 SEAPRESS - Privacy Policy